Reposted from @verdi.europaverde Il Ministro #Cingolani è ossessionato da #Greta…


Reposted from @verdi.europaverde Il Ministro #Cingolani è ossessionato da #GretaThunberg.

E mentre continua ad attaccare la giovane attivista, dice sì al nucleare, sconfitto per ben due volte dai referendum popolari. Questo Ministro è una vergogna e non smetteremo di chiederne ogni giorno le dimissioni: per citarne una, è andato alla #COP26 di #Glasgow a dire che l’Italia aderisce all’alleanza dei Paesi che non finanzieranno le trivellazioni all’estero e il giorno dopo ha autorizzato il finanziamento delle trivellazioni al Polo Nord con mezzo miliardo di euro.

Cingolani sta portando l’Italia verso il #nucleare senza un voto nel Parlamento e non ha mai nascosto il suo voto favorevole all’inserimento dei questa fonte energetica nella tassonomia verde UE per fare un favore alla Francia che così potrà utilizzare i fondi della transizione ecologica per finanziare l’industria nucleare, totalmente indebitata.

Dal Ministero alla #Transizioneecologia al Ministero del #Greenwashing il passo è stato davvero molto breve: questo Paese ha bisogno di un immediato e radicale cambio di passo in tema di ambiente e di energia ed è evidente che, non potendo garantirlo, Cingolani deve dimettersi.

@bonelli.angelo
@eleonora.evi



Source

Author: Academy for Liberty Deutschland

1 thought on “Reposted from @verdi.europaverde Il Ministro #Cingolani è ossessionato da #Greta…

  1. Il nucleare é profondamente diverso dal gas. Il gas é uno dei combustibili fossili che causano 7 milioni di decessi ogni anno a causa dell’inquinamento.
    Il nucleare è invece la fonte di energia che causa meno decessi a parità di energia prodotta, al pari delle rinnovabili. Questo perché gli incidenti causati dalle centrali nucleari hanno fatto infinitamente meno danni rispetto a quelli che invece fanno quotidianamente le fonti fossili. Quindi sì, il nucleare DEVE essere inserito nella classifica degli investimenti sostenibili! Perché?
    Le rinnovabili, a causa della loro aleatorietà e dell’alto costo delle batterie ancora non adeguate a grandi quantità di energia, non possono fornire il 100% del fabbisogno energetico mondiale. Dobbiamo utilizzare una fonte che fornisca energia costantemente 24/24 tutti i giorni dell’anno, a prescindere dalla situazione atmosferica. Le rinnovabili questo non possono fisicamente farlo. Per questo dobbiamo sostituire le centrali a combustibili fossili immediatamente con centrali nucleari e far fare il restante alle rinnovabili. Altrimenti saranno sempre inutili.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.